4 settembre 2011 Azzano Decimo – Fantastico Team Isonzo Ciclistica Pieris: due podi con Frandoli e Moratti e un sesto posto con Quargnal

 

Sono state due gare davvero emozionanti quelle degli esordienti a Tiezzo di Azzano Decimo. In entrambe le batterie protagonisti assoluti gli atleti del Team Isonzo Ciclistica Pieris che terminavano al secondo e terzo gradino del podio dopo aver condotto due prove magistrali terminate con due fughe. Cinquantasei i partenti del primo anno. Al secondo degli otto giri in programma l’azione decisiva: scattava Panigai (San Vendemmiano) subito seguito dall’attento Matteo Frandoli (Team Isonzo Ciclistica Pieris) e da Miorini (Bujese). Fra il terzetto c’era subito sintonia tanto che a cambi regolari giungevano a disputarsi la volata: Partiva ai 150 metri Matteo Frandoli (Team Isonzo Pieris) per sfruttare al meglio una rotonda che immetteva i corridori sul viale d’arrivo; teneva la testa fino ai cinquanta metri per arrendersi con l’onore delle armi a Ismaele Panigai (San Vendemmiano). Il gruppo, controllato dagli uomini del vincitore e dal Team Isonzo Ciclistica Pieris arrivava a un minuto e quaranta secondi. Proprio il pierissino Simone Quargnal si rendeva protagonista di una rimonta eccezionale che lo portava a contendere il quinto posto a Filippo Della Bianca (San Vendemmiano). Gli atleti del secondo anno, dopo una partenza guardinga, si aumentavano l’andatura. A prendere decisamente la testa della corsa nove concorrenti tra i quali anche Christian Moratti (Team Isonzo Ciclistica Pieris) che, trovato subito l’accordo, arrivavano a disputarsi il 16° GP Alpini Tiezzo Corva. Partiva lungo il Campione Italiano Stefano Vettorel (Bosco di Orsago) che guadagnava subito una decina di metri sul secondo e, esultando a braccia alzate, per poco non veniva infilato da Davide Giraldo (San Vendemmiano). Al terzo posto si piazzava il bravo Christian Moratti (Team Isonzo Ciclistica Pieris), oramai pronto per il primo acuto stagionale.

Le prove degli esordienti rendono evidenti gli insegnamenti dei direttori Sportivi Eddi Degano ed Andrea Zavan: cercare sempre l’azione decisiva per migliorare le proprie capacità, non accontentandosi di un piazzamento in volata restando tutta la gara a ruota.

Ordini d’Arrivo
1° anno
Km 32 alla media di 37,647
1° Ismaele Panigai (San Vendemmiano)
2° Matteo Frandoli (Team Isonzo Ciclistica Pieris)
3° Mirko Miorini (Bujese)
4° Mirko Azzalini (San Fiorese) a 1’40”
5° Filippo Della Bianca (San Vendemmiano)
6° Simone Quargnal (Team Isonzo Ciclistica Pieris)
7° Alessandro Della Pola (SAN vENDEMMIANO)
8° Luca Mattiuz (Team Bosco Orsago)
9° Gabriele Marchiori (Sprint Vidor)
10° Leonardo Sari (San Vendemmiano)

2° anno
40 km alla media di 39,626 km/h
1° Stefo Vettorel (Team Bosco Di Orsago)
2° Davide Giraldo (San Vendemmiano)
3° Christian Moratti (Team Isonzo Ciclistica Pieris)
4° Luca Montagner (Mosole)
5° Samuel Giacomin (Sprint Vidor)
6° Nicholas Toffolatti (San Vendemmiano)
7° Cristian Buttò (Latisana)
8° Francesco Toffoli (Sanfiorese)
9° Riccardo Valeri (Sacilese)
10° Nicolò Zanasca (Mosole) a 1’15”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi