imprese d’agosto

In questo mese d’agosto continuano a pervenirci documentazioni riguardo imprese di montagna dei vari colleghi del Team Isonzo.
Dopo la bella gita di gruppo sul Pramollo, ecco la risposta di tre tra i nostri agonisti: Mauro Camuffo, Paolo Bevilacqua e Alessio Macuglia…. All’assalto di Sella Carnizza.
La salita è sicuramente interessante, ma non di quelle “top”,….ma allora cosa c’è di speciale?
La particolarità sta nel fatto che i nostri tre colleghi vi ci sono andati in bici: per un totale di 210 km, che per Mauro son stati ben 240 km !
Tanti km per raggiungere Uccea, dopo aver passato il semplice Passo Tanamea; da questa località ha inizio la salita che in 9,1 km porta ai 1085 mt della Sella Carnizza.
La carreggiata è molto stretta, ma il traffico è assolutamente nullo, pendenze regolari e comunque facili. Il stesso discorso non si può fare dal versante opposto: un vero quinto grado che per brevità ed intensità assomiglia alle mitiche Tre Cime di Lavaredo !
I numeri parlano chiaro: 6,7 km per un dislivello di 709 mt, pendenza media 10,6 % , pendenza max 18-20 % ! Comunque complimenti per la lunga gita ai nostri colleghi, che hanno potuto comunque confrontarsi con una delle più “selvagge” salite della nostra regione.

Gran risposta da Gianni Beraldo…
Gianni assiduo salitomane, solito “cacciare” con l’amico Diego Spagnolli, dopo aver raggiunto l’obbiettivo dei 500 passi scalati, ora si sta dedicando alle “chiccche”.
Caccia grossa in Piemonte e in Valle d’Aosta….trofei: Colle dell’Agnello e Passo del Gran S.Bernardo.
Il Colle dell’Agnello con i suoi 2744 mt è il secondo valico stradale italiano, inferiore solo allo Stelvio ( 2758 mt ). Da Sampeyre al valico son ben 32, 5 km di salita, ma duri sono gli ultimi 10 km, dove da Chianale al valico la pendenza media è del 9,3 % con diversi passaggi al 12-14 %.
Il passo del Gran S.Bernardo, invece si raggiunge partendo da Aosta, ben 34,4 km di salita….si scollina a quota 2473 mt. La prima parte è un po’ trafficata, ma dopo aver superato l’ingresso del tunnel, di auto ne rimangono poche e si può godersi gli ultimi 15 km. del valico alpino che vanta tra tutti la maggior storia: di qui son passati Celti,Romani e pure Napoleone con 40000 uomini sfidando le intemperie e i rigori di un clima ostico. In vetta, l’antico Ospizio che attualmente è sede dell’allevamento dei cani San Bernardo adibiti al salvataggio in montagna.
… con queste sono 56 i passi di montagna superiori ai 2000 mt scalati !

Ma non sembra finire qui !
Per il prossimo week end c’è in programma la massacrante accoppiata Crostis – Zoncolan e per la prima domenica di settembre è in programma una gita di gruppo sul Vrsic in Slovenia…

Ne vedremo delle belle !

B.G.

Mauro presso Sella Carnizza

Un pensiero su “imprese d’agosto

  • 27 Agosto 2012 in 18:45
    Permalink

    e infatti non è finita lì…il 15 agosto, per non farci mancare proprio nulla, io e quel mastino di Roberto Rosin ci siamo ritrovati (carramba che sorpresa!!!) alla partenza della Villa Santina – Passo Pura, classica in salita del calendario degli amatori. Solo 23 km, ma fatti a tutta…un bel fuorigiri e un’onesta figura!

    ps: è proprio vero: Team Isonzo ovunque!

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi