“RANDACCIO PEDALA” E “INSIEME PER L’ISONZ”: INIZIA L’ATTIVITA’ NON AGONISTICA PER IL TEAM ISONZO CICLISTICA PIERIS

LogoRandaccioIl Team Isonzo Ciclistica Pieris affiancherà l’Istituto Comprensivo G. Randaccio per l’organizzazione della Pedalata Ecologica più seguita nell’isontino, la famosa Randaccio Pedala che si terrà sabato 1 aprile e partirà da Monfalcone, toccherà Dobbia, San Canzian d’Isonzo, alla volta del Parco sotto il Ponte dell’Isonzo dove la Polisportiva Pieris, di cui il Team Isonzo Ciclistica Pieris è parte attiva e integrante, organizza la GIORNATA ECOLOGICA denominata “Insieme par l’Isonz”.

Si attendono un migliaio di persone tra studenti, professori e simpatizzanti quali inforcheranno la bicicletta per partire da Via Canaletto a Monfalcone per arrivare, seguendo l’argine dell’Isonzo, nel Parco dove il “nostro” fiume è il protagonista dell’Ecofesta Insieme par l’Isonz. Non solo l’acqua e i sassi, ma le diverse piante, alberi, fiori, gli animali, i lavori di una volta svolti in riva all’Isonzo, i cestai, gli antichi giochi come la fionda e il “ghine”, e tutto ciò che le rive di questo fiume offrivano e offrono tuttora per far vivere e rivivere attimi indimenticabili in armonia con la natura. Alle classi delle scuole isontine e del basso Friuli viene così insegnata l’importanza di vivere in un ambiente sano e pulito mediante la raccolta dei rifiuti che finiscono col deturpare la natura circostante. Nel contesto viene coinvolto il Team Isonzo Ciclistica Pieris nell’organizzazione di una gimcana non agonistica e nell’allestimento di un proprio stand.

PolisportivapierisA tutti i ragazzi partecipanti alla Randaccio Pedala e a tutti gli alunni delle scuole intervenute, verrà offerta una pastasciutta su stoviglie in polpa di cellulosa, un materiale completamente biodegradabile e compostabile. Verranno poi forniti da ISA Isontina Ambiente appositi raccoglitori dove verrà insegnato ad alunni e studenti a depositare i piatti, forchette e bicchieri usati, per una corretta differenziazione dei rifiuti.

Quindi la Randaccio Pedala tornerà a Monfalcone per la conclusione presso l’Istituto Randaccio: a tutti i partecipanti rimarrà impressa la possibilità di usare il mezzo ciclistico a discapito dell’abuso di autovetture o dei motorini, adoperati anche per piccoli spostamenti.

La festa sul Isonzo si protrarrà fino a sera, con i tanti stand anche rivolti ai bambini e con attività come “Taiar al Bosc” che, accompagnati dalla musica del DJ del Centro Giovani di Pieris, conserveranno integra la natura circostante.

This entry was posted in News. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *