PER ORA, CHIUDE IL SETTORE FEMMINILE

Tante soddisfazioni in questi anni hanno portato al Team Isonzo Ciclistica Pieris le ragazze. Si rivolgevano alla società del piccolo paese isontino atlete delle province di Gorizia, Udine e Trieste. A tutte veniva offerto il massimo della disponibilità, dei mezzi, dell’abbigliamento possibile.
Ora il momento critico impone delle scelte: a causa della mancanza di fondi il Team Isonzo Ciclistica Pieris ha deciso di sospendere l’attività femminile, premurandosi di trovare una valida sistemazione alle ragazze che volevano proseguire il loro impegno nel ciclismo.
Un sentito GRAZIE alle ragazze che in tutti questi anni hanno difeso i colori biancorossi, a tutte le persone che le hanno seguite ed incitate ad ottenere risultati che vanno al di là dell’ordine d’arrivo, facendole crescere in un ambiente sereno.

Qui sotto le testimonianze di un anno fantastico!

ANAIS MILAGROS PATUSSO

PATUSSOE con oggi si è definitivamente conclusa la stagione con il Team Isonzo.. Con questa squadra ho passato i miei primi due anni da esordiente, ho ottenuto i miei risultati e le mie vittorie come anche le delusioni e le sconfitte che comunque in qualche modo mi hanno aiutato a “crescere”, non in altezza ma nel carattere, nella determinazione e nella grinta.. Ho tanto da ringraziare, specialmente al mio allenatore che nel bene o nel male per me c’è sempre stato.. E come ha detto lui stesso oggi: eravamo come una grande famiglia..
Il prossimo anno inizierà una nuova avventura, con una nuova squadra e un nuovo allenatore.. Con buoni propositi per un 2015 al meglio..

ANGELA PUNTIN

PUNTINSignor nunzio o nunzy o qualsiasi nome con cui l’abbiamo chiamata, anche se il nome perfetto sarebbe papà, un secondo papà♥
Qui si conclude la mia carriera con lei, non ho mai fatto un granchè di risultati e mi dispiace, qualche volta l’ ho fatta incazzare, qualche volta l’ ho fatta sorridere, ma di momenti belli c’è ne sono stati sicuramente più di quelli brutti!
INSIEME ABBIAMO SUPERATO TUTTO, si ricorda la prima volta che mi ha tenuto nella prima gara di velocità? bhe io si. Avevo imparato ad andare in pista solo una settimana prima dei regionali, quando arrivarono i regionali feci il 4 tempo mi pare, ero in batteria con Valentina, che siccome era un anno in cui andava forte aveva deciso di far vincere lei, e cosi fù, quel giorno arrivai 3, stupita da quello che avevo fatto anche perché era la prima volta che salivo nel podio. Ma sono sicura di una cosa, da quel giorno nessuno mi hai mai tenuto su in pista oltre a lei, avevo sempre paura ed ero tesa ma lei mi dava sicurezza e così mi calmavo. Le gare potevano andare bene o male, ma alla fine dei due giri di velocità c’era sempre la sua mano pronta a prendermi, SEMPRE. Non mi ha mai abbandonato MAI! quel giorno scoprì il mio piccolo talento che, ancora oggi, dopo 3 anni continua a coltivarlo con me♥ iniziai a fare gli allenamenti in strada alla mattina e di pomeriggio in pista ad allenarmi con sua figlia Annalisa che mi ha insegnato molto, mi ha fatto fare i test con suo figlio Claudio, (non so sua moglie come a fatto a sopportarci) mi ha anche ospitato a casa sua per mangiare, mi veniva a prendere sotto casa e mi riportava sana e salva, mi compra sempre gelati :’) insomma ha fatto di tutto… lei ha sempre creduto in me, io mi fidavo, mi fido, e mi fiderò sempre di lei! i suoi consigli erano sempre giusti, se non funzianavano era perché io non sapevo applicarli, le sue battute epiche, lei era sempre pronto se una di noi aveva qualche problema, mi ricordo il ritorno da Montichiari una volta eravamo solo io e lei, 3.30 ore a parlare di me, e mi ricordo he la sua prima domanda è stata proprio appena avevamo superato Peschiera, “allora, raccontami della tua vita, perché con me puoi parlare” da li capii che lei è un allenatore perfetto, uno che vorrebbero avere tutti, è tre anni che fa praticamente il giro del Friuli per unirci.
Ci ha portate dove volevamo, centri commerciali, ristoranti a vedere un casino di gare dei maschi, a proposito dei maschi, lei che ora ci abbandona e va con loro, si ricordi di una cosa, NOI LE VOGLIAMO BENE, E TUTTI LO DEVONO SAPERE.
3 anni fantastici vicino a lei, ora è arrivato il momento di cambiare, da oggi inizia la mia carriera senza di lei, sono triste perché con lei mi trovavo benissimo ma a volte non si ha altre scelte. Farà strano non vedere alle gare quel vecchietto con il capellino foffo giallo e quel giubottino con mille tasche, che se gli chiedi una cosa lui c’è l’ ha sempre, un “vecchietto” che saltellava correva e rideva più di noi. Sono sicura che verrà a vederci in qualche gara! lei è un uomo fantastico, si ricorda qualsiasi tempo di qualsiasi gara, io non la dimenticherò MAI e non smetterò mai di volerle bene, già ora mi manca 
concludo dicendo che LEI è IL MIGLIOR ALLENATORE CHE ABBA MAI AVUTO E TUTTI LO DEVONO SAPERE! grazie per tutti gli insegnamenti ne terrò conto PER SEMPRE!
un bacio dalla sua atleta più testarda♥

 

This entry was posted in News. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *