2013 Davide Cimolai

Quest’anno si è messo in mostra in gare di rilievo soprattutto in Francia con il quarto posto nella 2a tappa Bastia – Ajaccio del Tour de France e con il quarto posto nel GP de Fourmies, in Belgio con il quinto posto nella Paris – Bruxelles e in Spagna con il terzo posto nella Trofeo Platja de Muro; difende i colori della Lampre – Merida 2013 e negli anni precedenti ha militato nella Lampre – ISD nel 2012, nella Liquigas – Cannondale nel 2011 e nella Liquigas – Doimo nel 2010. Ce lo aspettiamo protagonista alla prossima Milano Sanremo. Davide Cimolai Friulano nato a Pordenone si è raccontato al Team Isonzo.

BettiniPhoto©2013

BettiniPhoto©2013

Nome Cognome e data di nascita

da wijnredermedia.com

da wijnredermedia.com

Davide Cimolai 13/08/1989
A che età ha iniziato a correre?
A Otto anni
Come mai ciclismo piuttosto che altri sport?
Fino a 13 anni ho praticato molti sport come il calcio, nuoto, sci perchè mio padre mi ha sempre spinto a praticare dello sport. Poi ho scelto il ciclismo perchè era quello che mi dava più soddisfazione e gratificazione
La prima società e le altre con le quali ha gareggiato?
Ho corso con l’Sc Fontanafredda da giovanissimi alla categoria junior, quindi per 9 anni.
Prime soddisfazioni (non necessariamente legate a vittorie)
Le prime soddisfazioni le ho avute subito, ho fatto 3 gare da g3, poi nell’anno successivo 9 vittorie da g4 e 17 vittorie su 23 gare da g5

Camp. Italiano 2003 Cimolai al centro con Nicola Furlan a destra

Camp. Italiano 2003 con Nicola Furlan

La più bella vittoria ottenuta nel periodo giovanile
Il Campionato Italiano dell’inseguimento individuale da allievo
Una cosa particolare che ti è rimasta in mente di questo periodo
Tutte le gioie che condividevo con i compagni-amici di squadra, dalle vittorie agli scherzi e al divertimento
Quali sono le maggiori difficoltà incontrate nel periodo giovanile?
Le maggiori difficoltà le ho trovate dovendo conciliare il ciclismo con la scuola
A quale atleta si ispirava? Chi era il suo idolo ciclisticamente parlando?
Jan Ullrich!!

 

Il passaggio di categoria (esordiente > allievo > juniores > under23 >
professionista ): difficoltà e soddisfazioni.

Ad ogni passaggio di categoria ho incontrato delle difficoltà,sono sempre emerso il secondo anno.

Vittoria a Cervignano con Presello secondo

Vittoria a Cervignano con Presello secondo

Che ricordi ha nei confronti del Team Isonzo?
Era l’acerrimo rivale! Ricordo le sfide con Presello
Quando e perchè ha pensato di poter fare il professionista?
Ho sempre avuto il sogno di passare pro, da junior sono iniziati i primi passi con vittorie importanti e partecipazioni ad europei e mondiali. Poi da dilettante mi sono concentrato solo ed esclusivamente a realizzare questo sogno dedicandomi al 100% al ciclismo dopo aver terminato le superiori.
Le emozioni del primo anno da prof.?
Sono state molte perchè ritrovarmi a fianco dei grandi campioni che ho sempre e solo visto in tv è stato stupendo.

Cimolai con Pippo Pozzato

Cimolai con Pippo Pozzato

 
Da quanti anni è professionista?
Quattro anni
Quante ore di allenamento fa?
Circa 20 ore settimanali
Quante vittorie ha al suo attivo?
Da pro 1
Qual’è stato il momento da professionista che le ha dato maggior soddisfazione? (non necessariamente una vittoria)
Il quarto posto nella seconda tappa del Tour de France
Una cosa che proprio non le va giù
Ce ne sono molte……
I principali obbiettivi
Vincere una tappa al Tour e la Milano-Sanremo!

Nel salutarla il Team Isonzo le porge i migliori auguri per la stagione
alle porte e la ringrazia per la disponibilità dimostrata

Grazie a voi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *